Soluzioni per l'isolamento di coperture, pareti e pavimenti

Soluzioni per l'isolamento di coperture, pareti e pavimenti

Certificazioni
UNI EN ISO 9001-2008
Qualità
#1 in Italia
Distributori
Presenti in tutta Italia
Contattaci

L’obbligo di coprire con le rinnovabili almeno il 50% dei consumi, può trasformarsi in un’opportunità

Per gli edifici di nuova costruzione o per le ristrutturazioni in arrivo un riassetto della normativa. Le modifiche al Decreto Rinnovabili (Dlgs 28/2011) prevedendo l’obbligo di coprire con rinnovabili il 50% dei consumi da impianti di riscaldamento, raffrescamento, e acqua calda sanitaria, possono trasformarsi un’opportunità per i proprietari degli immobili, per il settore dell’edilizia, e per l’ambiente.

Il Decreto Rinnovabili

Il Dlgs 28/2011 intende per energia da fonti rinnovabili l’energia che non proviene da fonti rinnovabili non fossili come, l’energia eolica, solare, aerotermica; geotermica idrotermica.
Lo stesso decreto stabilisce anche delle eccezioni, se vi sono delle impossibilità tecniche certificate dal progettista che rendono non attuabile il rispetto la normativa, diventa necessario un indice di prestazione energetica complessiva dell’edificio che risulti inferiore rispetto ai sensi del D.lgs 192/2005. Nei centri storici l’obbligo è ridotto del 50% o non si applica.

Un obbligo che può trasformarsi in un vantaggio.

La ristrutturazione di un immobile che sia in linea con le direttive legislative può trasformarsi un un’opportunità per risparmiare sulle bollette, vivere meglio ed allo stesso tempo rispettare l’ambiente.

L’Ecobonus per chi realizza i lavori di riqualificazione è stato prorogato fino al 2021, con una detrazione del 65%.

Il vantaggio diretto: rinnovare la propria abitazione incrementa il suo valore, diventando un valido investimento. Per effettuare delle scelte realmente green, il nostro consiglio, è di comprare materiali da fornitori della zona, questa scelta permette di ridurre le emissioni e le spese di trasporto alla fonte. Allo stesso tempo si possono acquistare prodotti non inquinanti, come vernici e materie prime che non contengano sostante tossiche.
Una ristrutturazione per essere eco-sostenibile, deve adottare tutte le soluzioni necessarie per la riduzione i consumi, si passa necessariamente dall’utilizzo di adeguati sistemi di isolamento per il calore, climatizzazione dell’habitat, infissi e serramenti preformanti, ma anche cappotti termici. Venest offre delle soluzioni valide per l’isolamento a cappotto, questa tecnica è una soluzione per ripristino delle superfici esterne, in fase di degrado. Senza dimenticare lo sfruttamento delle fonti rinnovabili (come prevede la legge).

About the author