Soluzioni per l'isolamento di coperture, pareti e pavimenti

Soluzioni per l'isolamento di coperture, pareti e pavimenti

Certificazioni
UNI EN ISO 9001-2008
Qualità
#1 in Italia
Distributori
Presenti in tutta Italia
Contattaci

A cosa servono i diversi incastri dei pannelli XPS

A cosa servono i diversi incastri dei pannelli XPS

I pannelli isolanti in polistirene espanso estruso sono creati con diverse dimensioni, capacità di resistenza, superficie (liscia, ruvida, goffrata e fresata) e tipologia di incastro.

Oggi vogliamo parlarvi delle diverse tipologie di incastro (che ciascun modello di pannello può possedere, per soddisfare tutte le esigenze che vedremo). È importante conoscere i diversi tipi di incastri e le loro differenze per capire quando è preferibile usarne un tipo piuttosto che un altro, per realizzare un lavoro più performante e duraturo nel tempo.

Andiamo a conoscere le varie tipologie di incastro:

1- SPIGOLO VIVO SUI 4 LATI

Questa tipologia di finitura è la più comune delle tre: in realtà non è un incastro vero e proprio perché i pannelli sono lisci su tutti i lati. Proprio per questo motivo i pannelli richiedono un’attenzione e una precisione maggiore nell’applicazione, in modo tale che non rimangano spazi vuoti che si possono trasformare in ponti termici. Il vantaggio di questa applicazione risiede nel fatto che i pannelli possono essere rifilati in base alle necessità ottimizzando il recupero di tutte le parti del materiale.

Quando usarli

Principalmente indicati per i isolare superfici limitate in quanto la posa è controllata in maniera puntuale in questo tipo di interventi.

 

 

 

 

 

2 – BATTENTATO SUI 4 LATI

I pannelli con questo tipo di incastro sono dotati di un battente sui quattro lati che ne permette la sovrapposizione alle estremità facendo in modo che si accostino in maniera continua.

 Quando usarli

La loro applicazione è ideale per ampi spazi, perché grazie al particolare battente, la posa risulta facilitata, velocizzando al contempo i tempi di esecuzione del lavoro.

 

 

 

 

3 – INCASTRO M/F SUI LATI LUNGHI E A SPIGOLO VIVO SUI LATI CORTI

Questo tipo di incastro è il più usato per l’isolamento di superfici verticali. I pannelli utilizzati sono “a tutta altezza” cioè hanno una lunghezza pari all’altezza della parete e vengono incastrati gli uni agli altri sul lato lungo: l’incastro fa si che si abbia una continuità d’isolamento e una totale assenza di ponti termici.

 Quando usarli

Ideali per applicazioni verticali perché molto più stabili.

ATTENZIONE!

Per quanto riguarda la zoccolatura del cappotto, anche se si tratta di una superficie verticale, il manuale Cortexa prevede, durante l’applicazione l’uso di pannelli con incastro a spigolo vivo.

 

 

 

 

 

ERRORI DA EVITARE

Quando si decide di posizionare dei pannelli isolanti è necessario controllare la planarità del sottofondo: se questo non risulta piano, non si può procedere alla posa dei pannelli, perché risulteranno scollegati e non livellati tra di loro. È altrettanto importante assicurarsi che la posa avvenga con accuratezza, così da evitare fessurazioni e formazione di ponti termici.

La linea Venest di isolanti xps STYSOL è formata da 5 pannelli dalle diverse caratteristiche, ideali per moltissime applicazioni, inoltre sono realizzati con più varianti d’incastro, per riuscire a soddisfare le esigenze di tutti i posatori.

 

CLICCA QUI per scoprirli tutti e vedere il catalogo completo!

About the author